News Sicurezza

30-04-2015

Posticipata Nuova classificazione secondo il Regolamento CLP


Il rinvio si è reso necessario a causa di alcuni ritardi nel processo di adozione del regolamento (UE) n. 605/2014.

Il periodo transitorio concesso prima dell'applicazione del regolamento è significativamente più breve rispetto a quelli applicati per i precedenti adeguamenti al progresso tecnico e scientifico. Dieci mesi sono stati valutati come insufficienti a consentire agli operatori economici di adattarsi alle nuove regole, alcune delle quali riguardano sostanze chimiche ampiamente utilizzate, come appunto la formaldeide.

L’UE ha ritenuto dunque opportuno posticipare la data di applicazione per concedere un periodo transitorio in linea con la prassi dei precedenti adeguamenti al progresso tecnico del regolamento (UE) n. 1272/2008. La proroga è diventata operativa con la pubblicazione del Regolamento n. 491/2015 del 23 marzo 2015.

Di conseguenza vengono rinviati al 1/1/2016 anche tutti gli aggiornamenti della Valutazione del Rischio, in particolare:

  • aggiornamento della valutazione del rischio chimico, con eventuali ricadute sulla sorveglianza sanitaria da valutare da parte del Medico Competente, e rivalutazione dell’adeguatezza dei DPI utilizzati;
  • per la formaldeide, applicazione del Titolo IX Capo II del D.Lgs. 81/08 sulla protezione da agenti cancerogeni e mutageni con tutto ciò che ne consegue, in particolare specifica valutazione del rischio cancerogeni, esecuzione di indagini ambientali mirate ogni tre anni e apertura del registro degli esposti.